Chi siamo

La cooperativa sociale Castelvecchio è attiva dal 1990 con l’obiettivo di impiegare soggetti in situazione di svantaggio in attività lavorative rispondenti alle loro possibilità individuali. La cooperativa si presenta oggi ben avviata e integrata nel territorio al punto da essere uno degli interlocutori privilegiati degli enti locali territoriali per l’inserimento lavorativo e sociale di molti soggetti in carico agli enti stessi.

Le motivazioni a sostegno delle scelte progettuali della "Castelvecchio" sono essenzialmente una di carattere "socio-economico"  e l’altra di carattere "funzionale", volte al potenziamento dei servizi che la coop. stessa è in grado di offrire a secondo della possibilità reale di costruzione di percorsi individualizzati sulla base delle richieste di lavoro registrate dal territorio.

La cooperativa si è posta sin dal principio l’obiettivo primario di essere un luogo occupazionale di transizione che permetta di formare dei veri e propri lavoratori qualificati e pronti ad affrontare un possibile inserimento in azienda.

Il lavoro, soprattutto per le persone con disagio sia fisico sia psichico o sociale, rappresenta oltre che una possibilità di autonomia economica, anche e soprattutto una legittimazione sociale e un fondamentale strumento di costruzione del diritto di cittadinanza, fattore fondamentale di socializzazione nelle società complesse. Rimanere fuori dal contesto lavorativo significa emarginazione e ricorso al puro assistenzialismo senza possibilità di crescita e di inclusione sociale. La cooperazione sociale rappresenta un settore di grande rilievo nei processi di integrazione lavorativa perché si pone in modo duttile rispetto ai soggetti offrendo più livelli di intervento, conciliando gli obiettivi produttivi di efficienza e qualità dei servizi svolti con le esigenze  personali relative alle capacità e potenzialità di ciascuna persona.

Ad oggi la struttura accoglie circa 50 persone.

Atto costitutivo

Statuto sociale