Dettagli progetto

Descrizione: Ha realizzato un corso di formazione per "Operatore Agricolo" per l'Istituto Agrario Vivarelli di Fabriano;
Anno: 2009
Ente: Istituto Agrario Vivarelli di Fabriano
Obiettivi: a.Creare la figura professionale dell'operatore agricolo da poter spendere nel mercato lavorativi (Progetto Agrichef : l'orto a km zero); b.Divenire autonomi nelle lavorazioni dell' orto; c.Conoscere le tecniche per la produzione di alimenti sani (promuovere scelte consapevoli di cibi sani legati alla cultura locale e tipica "filiera corta"); d.Costruire percorsi operativi (realizzazione di momenti lavorativi con al centro i giovani studenti-operatori agricoli) e.Costruire documentazione delle esperienze (trasformazione delle procedure in schemi e mappe concettuali per apprendere meglio, facilitare la memorizzazione e la realizzazione delle coltivazioni)
Risultati: Si sono svolti 7 incontri (presso i locali dell'istituto tecnico Agrario di Fabriano: Sala Ubaldi-) nei mesi di novembre e dicembre di due ore ciascuno (salvo uno di 3 ore ) e 1 incontro in cui si e' svolto il test finale finale Nello specifico le lezioni tenute sono state le seguenti: Lezioni teoriche sulla Storia e cultura dell'orto; Lezioni teoriche sulla Figura dell'imprenditore agricolo Lezioni teoriche sulle Colture ortive Lezioni teoriche sulle Fertilizzazione del terreno Lezioni teoriche sulle Proprietà nutrizionali delle piante dell'orto Le materie, affrontate dai ragazzi dell'ITAS in orario extra scolastico, sono: Storia e cultura dell'orto (docente Alvise Manni), Alimentazione e Salute (docente Angela M. Alicino),la figura dell'imprenditore agricolo (docente Andrea Paci), Colture ortive (docente Maurizio Del Pio e Antonio Cola) , la Fertilizzazione del terreno (docente Valerio Ballerini) A questi incontri hanno assistito attivamente i tutor della Cooperativa Castelvecchio (Michele Salari, Sonia Piersimoni), occupandosi della distribuzione del materiale informativo e del controllo dei ragazzi. Gli iscritti ai corsi hanno dimostrato un forte interesse sia per quanto riguarda la parte teorica ( spiegata in modo dettagliato con l'utilizzo di materiale cartaceo e corredata da foto diapositive). Inoltre dai questionari di valutazione e verifica finali svolti dai partecipanti al corso sono emersi risultati di gran lunga superiori alle nostre aspettative: voti che oscillano tra ottimo e buono per quanto riguarda i contenuti e il metodo del progetto e per quanto riguarda i tempi di svolgimento e i servizi offerti dalla Cooperativa Castelvecchio. Anche i docenti che hanno tenuto le lezioni hanno ricevuto un'alta votazione che oscilla per la maggior parte dei casi tra il buono e l'ottimo. Tutto questo fa ben sperare per la realizzazione del corso operativo che si vorrà attivare a partire dal mese di maggio-giugno a cui far partecipare i ragazzi che hanno superato il test finale del 1° corso teorico ( il 75 % degli ammessi all’ esame)